Gomme estive tutto quello che devi sapere - Blog - trapulautoservice

logo
Vai ai contenuti

Gomme estive tutto quello che devi sapere

trapulautoservice
Pubblicato da in Pneumatici ·
Il 15 aprile 2018 termina l'obbligo di circolare con gli pneumatici invernali ed è consentito dopo quella data effettuare il passaggio alle gomme estive. Ma vediamo nel dettaglio quando è necessaria questa sostituzione e come procedere.
Il cambio gomme nella stagione primavera-estate, infatti, non è obbligatorio per tutte le tipologie di pneumatico invernale. Gli pneumatici vietati durante il periodo estivo sono quelli con la dicitura M+S riportata sulla spalla con indice di velocità inferiore a quello dichiarato sulla carta di circolazione. Gli pneumatici invernali M+S con indice di velocità uguale o superiore a quanto indicato sulla carta di circolazione, invece, possono circolare tutto l'anno.
La circolare del 17 gennaio 2014 n° 1049 del Ministero dei Trasporti prevede un periodo temporale aggiuntivo - fino al 15 maggio - per provvedere alla sostituzione degli pneumatici invernali non consentiti. Dopo quella data sono previste sanzioni a partire da 419 euro, ritiro della carta di circolazione e obbligo di revisione straordinaria.
Attraverso apposite ordinanze ogni Regione può decidere di anticipare o estendere l'obbligo di dotazioni invernali a seconda delle condizioni climatiche. Come sappiamo, in realtà, non tutti scelgono di montare pneumatici invernali optando, invece, per le catene lungo le strade in cui ne è previsto l'obbligo di utilizzo. Il cambio gomme, però, è fortemente consigliato per le caratteristiche diverse che presentano quelle stagionali. Se lo pneumatico invernale, infatti, consente di mantenere una buona aderenza con neve e pioggia, quello estivo si adatta meglio alle alte temperature che può raggiungere l'asfalto. La scelta di sostituire le gomme, quindi, non deve essere fatta solo per non incorrere in sanzioni ma, soprattutto, per una questione di sicurezza.Il



Nessun commento

Torna ai contenuti